skip to Main Content

Firenze, 4 agosto 2000

CHL: acquisito per 2 miliardi di lire il 40% di Interconnessioni, società attiva nella creazione di siti e soluzioni per la New Economy.

CHL, punto di riferimento in Italia nel mercato e-commerce B2C e nella gestione di marketplace B2B nel mondo dell’ICT, ha acquisito per 2 miliardi di lire una quota del 40% nel capitale della società fiorentina Interconnessioni, attiva nella creazione di siti e di soluzioni per la New Economy, con la quale aveva implementato l’innovativo servizio di mobile-commerce, SMShop.

L’accordo stipulato prevede lo sviluppo comune di progetti sinergici mentre Interconnessioni continuerà a perseguire in maniera indipendente le proprie strategie di crescita e lo sviluppo della gestione operativa.

Interconnessioni, nata nel gennaio del 1999, fornisce servizi Internet alle aziende per la realizzazione di soluzioni software “sartoriali” di e-business e assistenza, implementazione, problem solving per tutto ciò che riguarda l’Information Technology. La società è inoltre attiva nella progettazione di gateway tra Internet e Reti GSM, di gateway per società che vogliono mettere in rete tutto il loro network aziendale e nella progettazione e sviluppo di piattaforme Intranet e Internet. Tra i propri clienti Interconnessioni annovera Dada S.p.A., Targetti Sankey S.p.A., Termed (l’associazione dei centri termali).

“Tale operazione risponde ancora una volta alla nostra strategia di acquisire quote di partecipazione in società “d’avanguardia” con elevati contenuti tecnologici” – ha dichiarato Stefano Bargagni, presidente e fondatore di CHL.

“Conosciamo bene la realtà di Interconnessioni che ci ha consentito, nel marzo scorso, di avviare gli acquisti sul nostro sito tramite l’uso del sistema di messaggistica della telefonia cellulare.
A oggi i nostri utenti dell’SMShop sono oltre 30.000 e siamo decisi a investire in questa direzione, perché riteniamo che il cellulare – che ognuno ha ovunque con sé – diventerà un mezzo sempre più importante per ricevere informazioni e per effettuare acquisti con immediatezza e semplicità” – ha concluso Bargagni.

“L’entrata nel capitale di Interconnessioni di una società che conosciamo e che stimiamo – ha dichiarato Saverio Pieri, amministratore unico e co-fondatore di Interconnessioni – ci permette di accelerare i nostri piani di crescita, recuperando risorse da dedicare sia allo sviluppo di nuove tecnologie sia alla ricerca e acquisizione di personale qualificato.
Il 2000 si chiuderà con un notevole incremento del fatturato, largamente superiore a quanto previsto all’inizio dell’anno, e tra i diversi obiettivi che ci siamo proposti c’è anche l’ipotesi di una quotazione in Borsa”.

CHL, società quotata al Nuovo Mercato dal 2 giugno 2000, si pone nel mondo di Internet come punto di riferimento per gli appassionati di tecnologia in Italia. Il sito www.chl.it raccoglie uno spettro di attività che spaziano dall’e-commerce di prodotti di Information & Communication Technology, alla possibilità di creare il proprio PC su misura, all’informazione specialistica e al monitoraggio di nuove tendenze, dalla diffusione di cultura tech, ai temi della formazione on-line e del mondo del lavoro più in generale.

Menu
Back To Top