skip to Main Content

Firenze, 20 Novembre 2000

CHL potenzia le risorse umane per le sue attivita’ di business-to-business e di internazionalizzazione

La nuova Direzione “E-Infrastructure Platform e Strategic Business Development” e’ dedicata alla fornitura di servizi di e-business, sia a livello nazionale che internazionale.

Il successo raggiunto nel B2C con le proprie soluzioni di piattaforma tecnologica ha dato all’azienda credibilita’ nel mercato B2B per l’utilizzo del suo know how tecnologico e della sua esperienza, maturata in sei anni di attivita’.

La nuova Direzione E-Infrastructure estendera’ la clientela delle soluzioni CHL anche ad aziende operanti al di fuori del settore dell’elettronica di consumo italiana, in cui CHL opera da anni. I primi risultati sono estremamente incoraggianti, tanto che nei primi 2 mesi di attivita’ la nuova Business Unit ha gia’ raggiunto un fatturato di circa 2 miliardi di lire.

L’unità, guidata da Gianni Giacomelli (ex Boston Consulting Group, rientrato in Italia dopo 10 anni all’estero), e’ in fase di potenziamento con personale interno ed esterno alla società. Il supporto aziendale alle attivita’ della Direzione Piattaforma E-Infrastructure, viene fornito da persone dedicate provenienti dalle aree dei Sistemi Informativi (con l’apporto di Corso Balboni e Marco Pieri, entrambi precedentemente ricercatori al CERN di Ginevra), delle Operations e Logistica, delle Vendite, del Marketing e del Commerciale.

“Le soluzioni di e-business CHL, sviluppatesi in un mercato, quale quello italiano, caratterizzato da frammentazione ed inefficienza, e supportate dall’utilizzo delle nuove tecnologie, hanno raggiunto levatura internazionale, ricalcando quanto e’ successo nella telefonia mobile, dove l’arretratezza delle strutture di telefonia fissa esistenti ha spinto gli operatori a “saltare uno scalino” ottenendo subito livelli di eccellenza – ha dichiarato Gianni Giacomelli, responsabile della Direzione E-Infrastructure .

Aggiunge Stefano Bargagni, fondatore e presidente di CHL: “Nei servizi di e-business, il percorso di CHL e’ lo stesso di altre grandi aziende Internet, quali Amazon e Yahoo: stiamo ora valorizzando tutto il lavoro di sviluppo e di innovazione tecnologica fatto in questi anni, e che costituisce il vero core business di CHL. Con il supporto di tutto ilmanagement della società, abbiamo deciso di potenziare la Divisione per favorire i contatti strategici nel B2B e proseguire sulla strada dell’internazionalizzazione iniziata di recente con l’importante accordo con Viaplus in Spagna”.

CHL, azienda Internet a vocazione tecnologica, fornisce servizi al mondo B2C (business to consumer) e B2B (business to business); gestisce il portale di riferimento in Italia nell’ICT (Information & Communication Technology), che aggrega una vasta e diversificata comunità di utenti. E’ leader nel mercato e-commerce e mette a disposizione di aziende terze, online e offline, la propria piattaforma di E-Infrastructure. 60 players nel mondo utilizzano già i servizi in outsourcing di commercializzazione via Internet di CHL.

Menu
Back To Top