skip to Main Content

Firenze, 14 Novembre 2000

CHL SpA: buoni i risultati della Relazione Trimestrale al 30 settembre 2000.

Fatturato consolidato a 116,4 miliardi di lire(+37% rispetto all’intero
esercizio 1999).

Più che triplicato nei primi nove mesi del 2000 il numero di utenti iscritti
al sito.

Il Consiglio di Amministrazione di CHL SpA che si è riunito oggi a Firenze, presieduto dal presidente e amministratore delegato Stefano Bargagni, ha approvato la relazione sull’andamento della società nel periodo luglio-settembre 2000.

CHL ha chiuso i primi nove mesi del 2000 con un fatturato consolidato di 116,4 miliardi di lire (60 milioni di Euro) consentendo di superare ampiamente il volume d’affari – pari a 84,9 miliardi di lire – realizzato nel corso dell’intero esercizio 1999 (+37%).

In particolare, nel corso del terzo trimestre 2000 il volume d’affari ha
registrato un incremento di oltre 27 miliardi di lire (14 milioni di euro) (+31%) rispetto al periodo gennaio-giugno dello stesso anno, nonostante la stagionalità del mercato di riferimento in cui opera CHL comporti generalmente una significativa flessione degli ordini durante il periodo estivo.

La gestione operativa per i primi nove mesi del 2000 si chiude con un risultato negativo pari a 37 miliardi di lire (19 milioni di euro), in linea con le previsioni.

Al 30 settembre 2000, inoltre, il numero di iscritti al sito CHL ha raggiunto le 505.000 unità (+17% rispetto a giugno 2000) risultando addirittura più che triplicato rispetto ai 160.000 iscritti di dicembre ’99.

Operazioni significative nel corso del trimestre riguardano il perfezionamento di accordi strategici come la partnership con iBazar – una delle maggiori trading community in Italia – per un articolato programma di attività e di sinergie tra le due società, anche attraverso la creazione del canale d’aste online, e l’acquisizione di quote di partecipazione in societa’ di tecnologia Internet (e-works ed Interconnessioni).
Il recente accordo di joint venture con la società spagnola Viaplus, attiva nel settore dell’e-commerce B2C, conferma la strategia in atto di valorizzazione della piattaforma tecnologica proprietaria nel settore B2B e costituisce il primo passo dell’espansione internazionale di CHL.

CHL, azienda Internet a vocazione tecnologica, fornisce servizi al mondo B2C (business to consumer) e B2B (business to business); gestisce il portale di riferimento in Italia nell’ICT (Information & Communication Technology), che aggrega una vasta e diversificata comunità di utenti. E’ leader nel mercato e-commerce e mette a disposizione di aziende terze, online e offline, la propria piattaforma proprietaria, TWO-ASP. 60 players nel mondo utilizzano già i servizi in outsourcing di commercializzazione via Internet di CHL.IT.

Menu
Back To Top