skip to Main Content

CHL S.p.A., società quotata sul MTA di Borsa Italiana dal 2000, è stata la prima azienda in Italia a lanciare un sito di e-commerce. La società viene fondata nel 1993. Il nome prescelto è Centro HL Distribuzione Srl. Fondamentale per lo sviluppo dell’azienda l’attivazione del servizio Bullettin Board System (BBS): un sistema telematico via modem che permetteva di accedere alla banca dati di CHL, consultare il listino ed effettuare gli ordini.

Nel 1995 il lancio del progetto Internet: la società crea il primo portale italiano di commercio elettronico, www.chl.it. All’inizio sul portale vengono proposti e venduti gli articoli prodotti e assemblati direttamente dalla società: accessori per pc, computer e componenti. L’iniziativa ha immediato successo.

Alla fine del 1999 CHL S.p.A. potenzia ancora di più il portale, mettendo in vendita prodotti di software, telefonia, audiovideo, fotografia.

Nel 2000 la società fa il suo ingresso in Piazza Affari, quotandosi nel segmento STAR (ex Nuovo Mercato).

Nel 2015 CHL S.p.A. presenta l’applicazione Internet Sicuro, nell’ambito del programma “Scuol@ 2.0”. A luglio dello stesso anno sottoscrive un accordo commerciale che prevede la fornitura da parte di Terra S.p.A. di Adsl sicure e successivamente di servizi Internet e di fonia.

A settembre 2016 CHL S.p.A. e Terra S.p.A. siglano un accordo che sancisce l’ingresso degli azionisti di quest’ultima in CHL. A fine dicembre 2016 si arriva al lancio di una nuova strategia finanziaria e nel luglio 2017 la presentazione del nuovo piano di sviluppo industriale che ha tra i suoi obiettivi quello di proseguire nel percorso di significativa trasformazione della società.

Menu
Back To Top